^Torna Su
foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

Cerca nel sito

Articoli

"In Viaggio nella Storia"

Primi passi per la valorizzazione dei Ruderi di San Tomaso.

Negli ultimi giorni dello scorso mese di aprile il Comune di Rapallo ha assegnato al Comitato Fuochi Santa Maria la cura e la valorizzazione dell’area antistante i Ruderi del Cenobio di San Tomaso. Questo sito, di notevole valore storico e culturale è posto sulla sommità di una piccola collina accessibile da una strada carrozzabile (Via San Tomaso) che si dirama da via Santa Maria del Campo nei pressi di località “tre ulivi”.

Nelle intenzioni del Comitato Fuochi Santa Maria, i Ruderi di San Tomaso, risalenti al XII secolo, saranno già dalla prossima estate la cornice ideale per la realizzazione di eventi culturali e turistici di vario tipo atti a far conoscere e valorizzare tale sito.

Oltre che per le manifestazioni, l’area sarà aperta periodicamente per ospitare turisti e studenti che potranno così conoscere la storia di questo splendido sito con visite guidate.

Nel frattempo i massari del Comitato campese si sono subito messi al lavoro con lo sfalcio di tutta l’area e l’esecuzione di alcune piccole manutenzioni indispensabili per rendere il sito fruibile e decoroso fin da subito.

Sfalcio del sito


Il primo appuntamento in calendario è previsto per domenica 30 giugno quando il Comitato Fuochi Santa Maria ed il Gruppo Storico Rapallo organizzeranno una visita dei Ruderi.

Protagonista sarà la Dottoressa Annarita Canessa  che, laureatasi in Architettura con una tesi dal titolo "Ruderi del Cenobio di San Tomaso. Tesi di restauro architettonico con proposta intervento per riutilizzo" saprà illustrare al meglio questo gioiello nascosto della Città.

Il Gruppo Storico Rapallo riproporrà momenti di vita medievale.

Un piccolo rinfresco offerto dal Comitato Fuochi chiuderà la serata.

Copyright © 2014. Santa Maria del Campo - Rapallo Rights Reserved.